Ecoplus, azienda sempre attenta alle tematiche ambientali partecipa alla edizione di Treno Verde, Legambiente e Ferrovie dello Stato Italiane, edizione che tasta il polso alle nostre città. Obiettivo di Legambiente con l’edizione di Treno Verde è sottolineare quanto il trasporto su gomma sia ormai insostenibile con la conseguente urgenza di passare a quello su rotaia.

Gli obiettivi di questa edizione del Treno Verde sono principalmente

  • Intervenire sulle principali fonti di emissioni (anzitutto il traffico) con l’obiettivo di ridurre le emissioni
  • promuovere le energie pulite
  • promuovere l’efficienza ed il risparmio energetico,
  • contrastare il consumo del suolo
  • ridurre i consumi.

In ogni sosta il Treno Verde rileva i dati sulla qualità dell’aria e sui livelli di rumore tramite il laboratorio mobile dell’Istituto Sperimentale di Rete Ferroviaria Italiana, la società dell’infrastruttura del Gruppo FSI. Vengono effettuati ulteriori monitoraggi sulla concentrazione delle polveri sottili anche in altre zone delle città visitate. Per completare il check-up atmosferico, in aggiunta ai valori dei pm 10 e pm 2,5, vengono raccolte informazioni sulle concentrazioni dibenzene

  • benzene
  • biossido di azoto,
  • monossido di carbonio,
  • biossido di zolfo e
  • ozono.

Tutte informazioni ed analisi che vengono catalogate dai tecnici del Treno Verde e di Legambiente per essere poi analizzati nel dettaglio.

L’iniziativa si presenta come un tracciato interattivo e multimediale articolato in tre carrozze. Sulla prima carrozza c’è un percorso simulato per raggiungere il proprio quartiere e la propria abitazione sperimentando diverse soluzioni. A vincere saranno le più sostenibili cioè quelle che permettono di risparmiare stress ed emissioni di CO2, nonché di recuperare tempo e denaro.

Ecoplus in collaborazione con Legambiente ha fornito per il progetto Treno Verde tutta la pavimentazione delle prime due carrozze. Nella prima carrozza con Ecopuzzle si rappresenta una pista ciclabile composta interamente da gomma riciclata. Entrando nella seconda carrozza, con l’ausilio di ben dieci aree tematiche, prosegue il viaggio nell’evoluzione architettonica ed urbanistica di una città contemporanea. Si seguono i canoni adottati in tutto il mondo e basati su pratiche a basso impatto ambientale e ad alta efficienza energetica.

Anche in questa carrozza la pavimentazione Ecoplus ha trovato il suo ambiente ideale. Nella terza carrozza il focus passa dalla città alla casa, trasformando le abitudini domestiche in un micro-mondo sostenibile caratterizzato da bassi consumi energetici e da prodotti eco-friendly.

Tutte le pavimentazioni Ecoplus, dall’Ecopuzzle agli attraversamenti pedonali rialzati, dalle piste ciclabili alle isole spartitraffico, sono in gomma riciclata e grazie alla composizione modulare in pannelli sono semplici e veloci da applicare

Ecoplus ringrazia Legambiente per aver reso possibile questa presenza nell’edizione Treno Verde organizzata in collaborazione con Ferrovie dello Stato